Natale 2014

 Foto 1

Buon Natale e Buon Feste a tutti gli atleti della Recastello Radici Group!!!

 Foto 1

 

Trofeo del Bottone - Bolgare (Bg)

Gara Categorie Giovanile

Domenica 23/11/14 si è tenuta la 6° edizione del Trofeo del Bottone, alla quale abbiamo partecipato anche noi giovani atleti. Siamo partiti alle 8:00 circa dal piazzale del mercato di Gazzaniga, e siamo giunti a destinazione verso le 8:45. Per fortuna c’era bel tempo, così le gare si sono svolte in tutta tranquillità. Nella categoria esordienti maschi hanno partecipato due squadre. La prima, quella composta da Flematti Filippo e Colotti Giorgio, si è classificata quattordicesima; la seconda, di Maffeis Davide e Krainik Danil sedicesima. Hanno corso anche le nostre ragazze: Salvoldi Paola, Marinoni Lucia e Della Torre Gaia.  Invece, nella squadra dei ragazzi erano presenti Imberti Paolo, Gusmini Chiara e Ghilardini Jacopo, che si sono guadagnati un buon posto in classifica: diciassettesimi! Insomma, è stata proprio una bella giornata. Complimenti a tutti e alla prossima gara!!!
P.S.
E naturalmente un ringraziamento va anche alla nostra allenatrice Aurora, che con tanta pazienza ci segue per quattro giorni alla settimana, senza un attimo di tregua. Grazie mille di cuore!!!
Michela Noris

Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8
 Foto 9
 Foto 10

Corsa su Strada - Vertova (Bg)

GARA SU STRADA - 26 OTTOBRE 2014
Categorie Giovanili

Le gare sportive per noi ragazzi sono un modo per misurare le nostre capacità atletiche, per stare insieme agli altri e sono soprattutto un grande divertimento nonostante la tensione che si prova aspettando lo sparo di una pistola che le fa iniziare.
È sempre bello vivere questi momenti con i nostri amici compagni di squadra e i nostri avversari.
Questa per noi ragazzi della Recastello Radici Group è LA PRIMA GARA DELLA STAGIONE e la mia prima gara come atleta.
C’erano un sacco di squadre e più si avvicinava la partenza delle nostre batterie più ero entusiasta e un po’ spaventato.
Le prime batterie erano quelle degli esordienti e per noi gareggiavano Cinzia ,Filippo ,Danil, Giorgio e Davidino.
La prima a partire è stata Cinzia poi sono partiti i nostri maschi che hanno fatto una bella gara.
Poi sono partite le ragazze Michela Lucia e Chiara.
Finora avevamo fatto molto bene ma l’ ultima batteria eravamo io e Paolo.
Mi aspettavo di non ottenere un grande risultato che invece è arrivato.
Una gara bellissima e con tutto il cuore mi auguro che sia la prima di una lunga serie!!!!!!!!!!!  
Jacopo Ghilardini

Trofeo Vanoni - Morbegno (So)

Trofeo Vanoni - Morbegno (So), 26 Ottobre 2014

 Foto 1

Un po’ perché ai nastri di partenza troviamo atleti di quasi 12 nazioni differenti, un po’ perché i migliori della corsa in montagna si sono dati appuntamento li, ecco allora che il termine “Mondiale delle foglie morte” calza a pennello come titolo di questa 57° edizione del Trofeo Vanoni, gara internazionale a staffetta  organizzata dal CSI Morbegno nell’omonimo paese in provincia di Sondrio.
La Recastello schiera ai nastri di partenza Samantha Galassi e Simona Imberti per la prova individuale femminile della mattina e 4 staffette maschili per la prova pomeridiana delle 14,00.
Galassi porta a casa il miglior piazzamento di giornata, sfiorando di soli 17 secondi il gradino più basso del podio, ritrovando ormai definitivamente la sua miglior condizione, si gioca ogni metro della salita con una certa Alice Gaggi, perdendo qualcosa in discesa ma dimostrando anche qui di sapersela giocare. Ottima prestazione anche per la nostra Simona che guadagna un 26° posto di tutto rispetto visto il livello presente.
Gli uomini delle staffette non sono certo da meno, con il trio Poli-Piazzalunga-Beltrami chiamato alla grande prestazione per cercar di sopperire di fatto alla “prima” squadra classica di Ruga e Bosio, purtroppo non presenti ai nastri di partenza. Ed ecco che Poli, sfoderando uno strepitoso 32’49”, apre la strada ai suoi due compagni che fanno il possibile (35’05” e 34’56”) per conservare l’ottima posizione andando a chiudere 20° nella generale. Seguono Beltrami-Bono-Bazzana al 39° posto, Occioni-Carrara-Berizzi al 54° posto, Baroni-Salvoldi-Loverini al  113° posto.

Dorgali - Sardegna

 Foto 1

Corsa in Montagna, a Dorgali in Sardegna, vincono Samantha Galassi e Xavier Chevrier.

Come dice il sito “Corsa in montagna” firme azzurre per l’edizione sarda del 2014 della Mare –Montagna. Io oserei aggiungere “firme verdi-azzurre” visto che a trionfare tra le linee femminili è stata la nostra Samantha Galassi, in perfetta divisa verde Recastello.
Fra gli uomini a spuntarla è stato Xavier Chevrier, delle Valli Bergamasche.
Teatro della competizione Dorgali e il mare di Cala Gonone, a portare verso l’epilogo anche questa stagione di corsa in montagna che terminerà di fatto con il trofeo Vanoni del prossimo 26 ottobre.
Samantha chiude la sua prestazione con uno strepitoso 26’23″, dominando sin dall’avvio i sei chilometri di gara, mentre sul podio assoluto salgono anche la mezzofondista sarda Alice Capone (Athletic Team Sassari /29’33″) e l’azzurrina Alba de Silvestro (Caprioli San Vito/30’15″), ovviamente migliore tra le juniores al via.
Speriamo sia di buon auspicio per un ritorno in azzurro la prossima stagione.

Conosciamo i nostri Atleti

Paolo Poli

 Foto 1

Oggi siamo venuti a trovare un altro giovane Recastello, il 24enne Paolo Poli nato a Clusone il 29/07/90. Ciao Paolo raccontaci il tuo avvicinamento alla “ montagna sportiva”!
“ Buongiorno a tutti, vorrei intanto iniziare ringraziando appunto chi mi ha fatto conoscere la montagna cioè i miei genitori che fin da piccolo mi portavano a fare delle lunghe passeggiate e poi i miei amici che per una scommessa hanno fatto sì che io facessi la mia prima gara di scialpinismo in notturna a Lizzola e dopo qualche mese anche la prima gara di corsa in montagna, la vertical al rifugio Coca.
Quindi hai iniziato subito con due discipline della montagna... allora ti facciamo la domanda che sicuramente in molti ti avranno già fatto, quale delle due discipline preferisci?
“ Si in effetti è una domanda che mi pongono in molti ma io non so ancora fare una scelta precisa, mi piacciono entrambe. Posso dire che la corsa richiede meno tempo di allenamento e quindi riesco meglio a conciliare con il lavoro riuscendo così ad ottenere più risultati però lo scialpinismo mi emoziona di più... lo scenario delle montagne innevate non è cosa da tutti i giorni, è veramente mozzafiato ma rimane il problema come dicevo prima che è molto difficile da preparare.
Ci stavi dicendo appunto che il lavoro ti occupa molto tempo, che lavoro fai?
“ Io lavoro in un officina di metalmeccanica a la mia mansione è taglio laser, lavoro 9/10 ore al giorno ed è un lavoro molto pesante che però mi piace e poi con i tempi che corrono me lo tengo stretto anche perchè per me lo sport è uno svago e divertimento anche se ovviamente cerco di dare il meglio di me e avere dei risultati.”
Parlando di risultati, raccontaci questa tua stagione 2014...
“Quest'anno sono un po' deluso dalla mia stagione, ho iniziato facendo 2 cross in cui mi sono divertito molto e la prima parte è stata anche buona, ho partecipato alle prove di campionato regionale, nella prima sono arrivato 4°, molto soddisfatto poi ho gareggiato nella skyrace 3 laghi 3 rifugi in cui ho concluso 2° dietro a Bonfanti, in questa occasione stavo benissimo infatti mi sono dovuto arrendere solo negli ultimissimi km quando mi ha passato Fabio ma avevo condotto tutta la gara in testa.
A giugno ho fatto anche la prima prova di campionato italiano ad Oncino mentre a luglio ho gareggiato a quello di lunghe distanze a Colere dove sono arrivato 9°. Da qua in poi ho avuto dei problemi fisici che mi hanno fatto stare fermo, ho ripreso a fine settembre con la Val Gandino vertical in cui sono riuscito a aggiudicarmi il 5° posto mentre questa settimana mi aspetta la sky di Limone che fa parte del circuito mondiale e quindi spero di andare bene e soprattutto di divertirmi mentre a fine mese vorrei fare bene il trofeo Vanoni a Morbegno.”
Bene Paolo allora da tutti noi un grandissimo in bocca al lupo!!! Ti auguriamo di fare un finale di stagione super!! FORZA PAOLINOOOOOOOO!!!

Km verticale Chiavenna – Lagunc 2014

 Foto 1

 

Sfiorano il gradino più alto del podio nella classifica a squadre, e visto l’elevato livello presente possiamo dire gran risultato per la nostra Recastello.
Ci troviamo a Chiavenna per uno degli appuntamenti più caldi della stagione ovvero il km verticale Chiavenna – Lagunc; tantissimi i campioni presenti tra cui praticamente tutta la nazionale italiana di corsa in montagna. Successo di giornata a sorpresa per Nicola Golinelli, di soli 4 secondi davanti a Bernard Dematteis. Terza piazza per il sempre verde Marco De Gasperi. Ma nella top ten troviamo il nostro Fabio Ruga che con un crono di 35:16 chiude in ottava posizione.
Bene anche gli altri atleti: Piazzalunga Marco 17° posto, Bosio Danilo 18°,  Scolari Davide 50°, Occioni Giuliano 71°, Carrara Fabio 73°, Baroni Antonio 92°, Machrou Redouane 145°.

Sul podio invece ci finisce la nostra Samantha Galassi che finalmente ritrova sia condizione che un poco di  fortuna, sigla un tempo di 41:25 (47° assoluta!!!) che le vale il terzo posto dietro ad una campionessa come Alice Gaggi (1° con 40:26) ed alla sorpresa di giornata Michela Benzoni (2° con 40:37).

Valbondione-Barbellino

Dominio Recastello alla Valbondione Barbellino Domenica 14 Settembre splendida per i nostri colori, Nell'impegnativa Valbondione Barbellino (11 km con 1300 metri di dislivello) i nostri atleti hanno letteralmente dominato. A farla da padrone Fabio Ruga che col tempo 1.03.53" stravinceva la gara, al secondo posto un acciaccato Danilo Bosio, riusciva a respingere gli attacchi del giovane Alessandro Zanga (Scais 3038) terzo, al quarto posto si classificava Paolo Poli, al sesto Carlo Beltrami, ottavo giungeva Alessio Bono, mentre l tredicesimo posto troviamo Giuliano Occioni. Da segnalare il trentaquattresimo posto di Simone Peracchi al suo esordio .

Ottimo anche il quinto posto nella classifica femminile di Simona Imberti, che ha visto la vittoria di Michela Benzoni (Valetudo).

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8

Gare Domenica 7 Settembre

Nel fitto calendario gare di settembre ’14 gli atleti de La Recastello si spargono a pioggia su tre competizioni differenti: Valle Adamè , Parre , Schilpario.

In Valle Adamè vi era la 10° scalata Memorial Armando Ferri per la classifica femminile, mentre per gli uomini la gara era a staffetta su tre frazioni.
Dalla gara femminile abbiamo la sorpresa più bella, ovvero il ritorno (e che ritorno) alla vittoria per Samantha Galassi che finalmente sembra aver risolto i suoi problemi fisici andando a vincere con oltre 3 minuti di vantaggio sulla sua diretta inseguitrice Monica Pont Chafer e su una Bottarelli Sara in cerca anche lei della miglior condizione al rientro dopo un lungo stop. Quanto ci era mancato vederla li sorridente sul gradino più alto del podio!!!! Ora avanti tutta Samy!!
Gli uomini (Ruga F., Bosio D., Fiorentini M.) non sono da meno visto che vincono anche loro la staffetta grazie ad una prova superlativa del nostro Fabio in salita (1° tempo) ma soprattutto grazie ad una discesa da brividi per l’acquisto temporaneo di giornata Fiorentini (1° tempo) che recupera la posizione persa da Bosio nella seconda frazione (2° tempo dietro a Manzi), complice un terreno troppo scivoloso e infangato per le sue doti da corridore agile e “pulito”.

A Parre va di scena la Vaccaro Sky Walk, gara tutta in salita che dal paese di Parre porta al rifugio Vaccaro.
Tanti atleti in gara e tante buonissime prestazioni, prima fra tutte la quarta piazza di Paolo Poli rientrante da un mese di fermo causa mononucleosi, 6° Beltrami Carlo di poco avanti a Bono Alessio 7°, da segnalare 13° Bigoni Michele 15° Occioni Giuliano 21° Carrara Fabio.

A Schilpario, più precisamente a Ronco, partenza per la storica staffetta del Tagliaferri. Due staffette Recastello fanno onore alla competizione piazzando in 2° posizione la coppia Piazzalunga Marco-Zanga Alessandro e in 22° la coppia Loverini-Marinoni. Staffetta vinta dagli ultra campioni Antonio Toninelli-Fabio Pasini.

Rasura Bar Bianco 2014

 Foto 1

Bosio Danilo domina la Rasura Bar Bianco.

Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice alla quarta e ultima prova del campionato Regionale di corsa in montagna disputata domenica 24 agosto a Rasura in Val Gerola (SO). La manifestazione ottimamente organizzata dalla società locale, ha visto il dominio di Danilo Bosio che si imponeva agevolmente nell'impegnativa ascesa che dalla località Foppa di Rasura portava i concorrenti all'arrivo presso il rifugio Bar Bianco. I 6 km del percorso con oltre 600 mt di dislivello alternavano tratti corribili ad altri molto impegnativi, questi evidenziavano la netta superiorità del nostro capitano. Note positive anche dagli altri componenti della squadra, al rientro dopo il matrimonio da segnalare il quinto posto di Luca Zenoni, il sesto di Alessio Bono, e L'undicesimo di Michele Bigoni, a completare il risultato di squadra Antonio Baroni e Machrou Redouane.

Corri nei Borghi 2014

 Foto 1

Trionfo di Simona Milesi nella classifica finale del trofeo Corri nei Borghi. Dopo le prove di Clusone, Gromo, e Bratto, si è concluso con l'ultima prova di Parre questa interessante manifestazione che ha animato in senso sportivo i quattro comuni dell'alta valle Seriana.
Simona nonostante un piccolo problema al ginocchio non ha voluto mancare all'ultima prova, è stato sufficiente per lei un quarto posto per aggiudicarsi il trofeo finale dopo le vittorie di Gromo e Bratto, e il secondo posto di Clusone.
In questa ultima prova di Parre ottimo terzo posto di Samantha Galassi.

Conosciamo i nostri Atleti

MARCO PIAZZALUNGA

 Foto 1

Oggi siamo in compagnia di un giovane porta colori Recastello, ancora non molto conosciuto e noi siamo venuti a casa sua proprio per presentarlo al mondo della corsa in montagna.
Il suo nome è MARCO PIAZZALUNGA detto anche PIAZZA ( solo per gli amici!!).
Lui che è nato ad Alzano Lombardo il 22 aprile '87 ma che vive da sempre a Gandino ci racconta come ha iniziato a correre......
ho iniziato per caso, come molti atleti, questa storia fa anche un po' ridere però ve la racconto. Nel 2010 sono andato ad accompagnare un gruppo di amici a fare una non competitiva, ovviamente io non gareggiavo, avevo messo su il pettorale solo perchè cosi alla fine avrei mangiato con tutta la compagnia. Insomma come dicevo non ero in gara così uno dei miei amici mi dice di portare in vetta i loro zaini, io parto insieme a loro con in spalla tutti gli zainetti e inizio a corricchiare e alla fine termino la gara a solo 2' scarsi da loro, da lì hanno iniziato ad incitarmi per farmi iniziare a fare le gare fino a che non ho ceduto e nel 2011 ecco che mi iscrivo a La Recastello Radici Group.”

 Qual'è stata la tua prima gara ufficiale?
“La prima gara con  la maglia verde risale ad aprile 2011 a Leffe al Trofeo Valli Bergamasche.

C'è una gara che ricordi particolarmente?
“Ce ne sono 3 di cui ho un ricordo particolare,  il campionato italiano di Dolcedo (IM) 2013 che è stata la mia prima trasferta lunga con la squadra poi sempre nella scorsa stagione ho avuto la fortuna di partecipare alla vertical di Limone sul Garda, è stata un insieme di emozioni indimenticabili, per il tracciato e per gli atleti di altissimo livello con cui ho potuto confrontarmi. Nella stagione che invece è in corso ho un bellissimo ricordo di gennaio quando ho disputato la mia prima mezza maratona, la mezza sul Brembo. In primis la felicità perchè sono riuscito a terminarla e anche con un tempo sicuramente inaspettato e poi l'emozione di essere stato affiancato,dalla mia compagna di squadra e soprattutto amica, Samantha che sopratutto negli ultimissimi km è stata indispensabile. Con il suo tifo sono riuscito ad arrivare all'arrivo e quando dopo il traguardo l'ho vista commossa mi sono davvero emozionato. TROPPO BELLO!!!

Marco fuori dalle corse, chi è?
“ Io sono un ragazzo a cui piace stare in compagnia, sempre allegro ma con il lavoro ho davvero pochissimo tempo da passare con i miei amici cosi aspetto con ansia il venerdi sera per trovarmi con loro a bere una birra. Spesso però cerco di organizzare qualche cena per riuscire a fare due risate anche in settimana. Per gli amici si trova sempre un po' di tempo libero.
 
Riesci a conciliare lavoro e sport?
“non è facile visto che lavoro 8 ore al giorno e soprattutto ho 1 ora di viaggio per arrivarci, quando arrivo a casa non ho molta voglia di uscire però lo faccio perchè dopo mi fa stare meglio, mi rilassa e soprattutto quando la domenica arrivi alle gare e vedi i risultati fa molto piace e il sacrificio lo fai più volentieri.

Ci arrivano voci che sei un super sportivo....
“bè super sportivo... diciamo che a me piace essere sempre in movimento e mi piacciono tutti gli sport infatti da piccolo ho iniziato praticando ciclismo passando poi al calcio e finendo adesso alla corsa in montagna in estate e lo sci alpinismo in inverno.

C'è qualcuno che vuoi ringraziare per quello che stai vivendo?
“ Le persone sono molte però vorrei in primis ringraziare Luciano Merla nostro presidente il quale mi ha sempre incitato ed è sempre molto fiducioso delle mie potenzialità (CI CREDE Più LUI DI ME!),inoltre mi ha dato anche fiducia sul piano organizzativo, mi fa guidare il pulmino alle trasferte quando non c'è lui e mi fa “gestire” il gruppo giovani, per me è una bellissima soddisfazione. Devo anche ringraziarlo perchè per lui è dura avere uno juventino in squadra da buon milanista (qua una bella risata per il nostro marco). Comunque vorrei anche ringraziare tutti i miei compagni come Paolo, Samantha e Carlo che sono quelli con cui ho legato molto anche fuori dalle gare ma anche tutti gli altri perchè siamo un bellissimo gruppo.

(qua abbiamo la mamma che reclama un ringraziamento per le lavatrici che gli fa e per tutti i pranzi e le cene fuori orario che gli fa sempre trovare pronti!!)

ALLORA MARCO TI SALUTIAMO E TI FACCIAMO UN GROSSO IN BOCCA AL LUPO PER TUTTO!!!!

Campionati Italiani di corsa in montagna

Campionati Italiani di corsa in montagna
Vertical e Lunghe Distanze.

Sabato 26 e domenica 27 luglio 2014

Un weekend che tira su il morale a La Recastello.
Sabato pomeriggio si inizia con il campionato italiano Vertical.
1000m di dislivello in poco più di 3km, tracciato interamente sulle piste da sci che da Colere portano al rifugio Aquila. Meta già nota ai nostri atleti sci alpinisti durante i mesi invernali e proprio da uno di loro abbiamo un piazzamento quasi inaspettato, infatti dopo il nostro ormai conosciuto Fabio Ruga che ha concluso la sua gara in 12° posizione, (giornata NO per lui, sia per il percorso non proprio adatto alle sue caratteristiche sia per il mal tempo), arriva zitto zitto un giovane classe ’87 Piazzalunga Marco che taglia il traguardo al 14° posto, questa sua prestazione fa ben sperare per le prossime gare e per il futuro della squadra. FORZA MARCO!!!
Ma dietro non sono da meno gli altri porta colori Recastello che aiutano i già due citati sopra a vincere il tricolore a squadre, vale a dire Davide Scolari, Bigoni Michele, Bondioli Marcello, Orsini Gianpietro, Merelli Ivano e Salvoldi Carlo.
In campo femminile niente da fare per la recastellina specialista di questi percorsi, ancora qualche problema fisico per lei che l’ha portata a finire la gara nelle ultime posizioni.
Con la promessa però di rimettersi in forma al più presto e di riportare in alto i colori della squadra.

Domenica 27 luglio si è invece svolto il campionato italiano lunghe distanze dove si è presentato al via un altro gruppo Recastello.
Anche per loro buoni risultati portati dal giovane Paolo Poli 9 all'arrivo mentre il veterano Tomelleri Flavio è giunto 12 ,conquistando un'altro titolo italiano master, 18 Beltrami Carlo, 25 Berizzi Roberto e Occioni Giuliano 29.
Anche nella lunghe distanze la squadra è riuscita a salire sul podio vincendo questa volta la medaglia d'argento.
Dopo questo bel fine settimana di risultati positivi aspettiamo tutti i nostri atleti il 10 agosto per l'ultima priva del campionato italiano di corsa in montagna a Pergine Valsugana.

 Foto 1  Foto 1

Sabato 5 luglio / Domenica 6 luglio 2014

"Scalata alla Pianca" e “Tre Laghi Tre Rifugi”

Giornate molto proficua per LaRecastello sia sotto il punto di vista dei risultati che di tanto attesi rientri. Andiamo in ordine cronologico, ci spostiamo dunque a San Giovanni Bianco dove si è corsa la Scalata alla Pianca, gara di circa 5 km interamente su strada quasi tutta in salita salvo due giri “scalda gambe” in centro.
Il podio più alto arriva dalla gara femminile, con Simona Milesi che va a conquistare il secondo titolo provinciale (dopo quello alla baia del re) imponendo il suo ritmo dall’inizio alla fine e andando a conquistare una vittoria che da sicuramente morale.
Alle sue spalle rivediamo scritto sulle classifiche il nome di Samantha Galassi che, nonostante qualche momento di cedimento dovuto al caldo e ad uno sforzo che gli mancava da un po’ di tempo nelle gambe, conquista un secondo posto di tutto rilievo a circa 1 min e mezzo dalla compagna di squadra.

 Foto 1

Speriamo che dopo questa gara non ci saranno più stop forzati per lei!! Terzo posto va a Scalvini Serena ad oltre un minuto.
Nella gara maschile Danilo Bosio, reduce dall’ottima vittoria agli italiani master, dimostra che la gamba c’è e chiude in quarta posizione a 40 sec dal primo, Vincenzo Milesi. Bravo Danilo!!

 Foto 1

In seconda e terza posizione troviamo Roda Benedetto (che si è giocato la vittoria fino alla fine quasi) e Gambino Salvatore, che precede il nostro Danilo di soli 5 secondi.
Ottimi piazzamenti anche per Luciano Bosio 9°, Alessio Bono 11°, Beltrami Carlo 16°, Occioni Giuliano 31°.

Domenica è andata invece scena una rivisitazione della gara organizzata da “Tre Laghi Tre Rifugi”, con partenza e arrivo a Valbondione , passando dal rifugio Curò, proseguendo al passo del Corno per poi buttarsi nella discesa che prima porta al rifugio Coca e poi di nuovo al palazzetto di Valbondione.
Proprio in discesa si è decisa la gara, dove Fabio Bonfanti fa valere le sue ormai note doti da discesista andando a superare un superbo Paolo Poli che fino ad allora aveva condotto le danze, che di aggiudica il gran premio della montagna avendo appunto transitato per primo al passo del Corno.
Alla fine il distacco dei due al traguardo sarà vicino ai 30 sec dunque ottima gara Paolino!!
Nei dieci anche un altro Recastello, Flavio Tomelleri che chiude in quinta posizione. Bravi!.

La Recastello seconda al Camp. Italiano Master

Danilo Bosio tricolore nella M40

Recastello sugli scudi al Campionato Italiano Master di corsa in montagna, con un secondo posto finale nella classifica a squadre, con 269 punti totali, a sole undici lunghezze dai vincitori dell’Atletica Paratico, primi a quota 280.
Partiamo con ordine. Alle 9 partenza per le categorie dalla M50 in su, con diversi nostri atleti a combattere per le prime posizioni, dallo start in quel di Adrara San Rocco fino al traguardo posto ai Colli di San Fermo. Michele Bigoni si classificava infatti al settimo posto, nella gara della M50 vinta dal prete “volante” Franco Torresani, mentre nella M55 Maurizio Noris si piazzava in quinta posizione. Ottime cose anche nella M60, con Giacomo Pievani e Antonio Baroni rispettivamente quinto e ottavo.
Le cose migliori arrivavano dalla gara lunga, col via alle 10 da Adrara San Martino per le categorie M35, 40 e 45. Lotta col coltello tra i denti, tra il nostro

 Foto 1

grande Danilo Bosio e Giuseppe Antonini nella M40, quest’ultimo campione europeo in carica. Quando Bosio decideva di cambiare passo, per il portacolori dell’Atletica Paratico non c’era nulla da fare. 50’49” il tempo fatto registrare da Danilo, che confermava così il titolo italiano conquistato nel 2013, mentre Antonini fermava i cronometri su 51’00”. Bene anche nella M35 Alessio Bono, in grado di stare a ridosso dei primi e di finire la sua fatica al quinto posto.
Portavano punti preziosi anche Francesco Defendi (quindicesimo nella M35), Giuliano Occioni (ventinovesimo nella M40), Stefano Giacomo Cavagna (ventisettesimo nella M50), Giacomo Titta e Ruggero Bassanelli, entrambi al diciannovesimo posto, rispettivamente nella categoria M55 e M60 e l’inossidabile Mario Terzi, ventunesimo nella M65.
Bella giornata di sport, in ricordo di un atleta prematuramente scomparso, Pierluigi Plebani, al quale era dedicata la gara, giunta alla 22esima edizione.

 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1

Camp. Italiani corsa in montagna Oncino (Cn)

Domenica 15 Giugno in quel di Oncino si sono svolti i campionati italiani individuali di corsa in montagna. Una gara ricca di conferme ma anche di buone sorprese e di prestazioni inaspettate, complice un terreno che questa volta profuma davvero di montagna, un percorso in cui di asfalto se ne è visto davvero poco (300m alla partenza) ma dove erba sassi e terra la fanno da padrone, proprio come piace a noi, perché questa è la corsa in montagna.
Il tempo purtroppo non è stato clemente e per due giorni ha scaricato sul percorso una marea d’acqua che ha reso il tracciato ancora più tecnico ed insidioso di quanto non lo fosse già di suo. Ma come dico sempre per nostra fortuna la corsa in montagna non si volge dentro ad un palazzetto dello sport e il meteo è un elemento che fa parte del gioco, che fa parte delle montagna e che a volte può anche darci una mano, specialmente se i nostri avversari magari sono meno esperti sui tracciati tecnici.
La gara maschile e quella femminile si sviluppano sul medesimo tracciato ad anello con uno sviluppo di 4 km e 330mt di dislivello, due giri per le donne (8km) e tre per gli uomini (12km) con 1000 di dislivello totale spalmato su sei salite e sei discese.
Uno a cui di sicuro questo tracciato è piaciuto soprattutto per le sue insidie e continui cambi di ritmo è Fabio Ruga al quale va fatto davvero un applauso enorme per aver tirato fuori una gara che ci ha davvero fatto emozionare.
Per chi come me era sul tracciato ad assistere, vederlo arrivare in cima alla prima salita attaccato ai “grandi “ è stata una gioia immensa, ma soprattutto continuare a vederlo li alle loro calcagna anche con il passare dei km ed anzi vederlo attaccare fino alla fine per concludere al 6° posto assoluto a pochi metri da un certo Marco DeGasperi (mannaggia Fabio dovevi prenderlo ;)!!) e davanti ad un assoluto campione come Alex Baldaccini, forse non in giornata di grazia.
Davanti a tutti i soliti gemelli DeMatteis che hanno condotto in testa tutta la gara, Bernard su Martin quindi, con un buonissimo Cagnati a chiudere il podio; medaglia di legno per Chevrier autore anch’egli di un ottima gara.
Per quanto riguarda gli altri Tyar si deve accontentare di un 21° posto, ottima prestazione per Paolo Poli che chiude 36° assoluto stringendo i denti fino alla fine causa di due belle botte rimediate in qualche caduta, 69° Carlo Beltrami e 75° Alessio Bono.
Per quanto rigarda le donne dominio assoluto della coppia Gaggi-Desco,con la seconda che fa fruttare le sue ottime doti da discesista e andando a chiudere strappando il nastro d’arrivo per prima.Chiude il podio Elisa Sortini del Talamona. Un buon decimo posto per la nostra Simona Milesi, che forse si trova un po’ meno a suo agio su questi tipi di terreno, 29° Simona Imberti.

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8
 Foto 9
 Foto 10
 Foto 11
 Foto 12

 

Gare Weekend fine Maggio

Weekend pieno di impegni sportivi per La Recastello, tante gare e tanti risultati di rilevo. Andiamo in ordine di data :
Sabato 31/05/2014 - Diecimila città di Bergamo
Grande successo per Tyar che con uno strepitoso 30.28 va a staccare di 46 secondi il suo diretto avversario Batel, terzo posto per El Kasmi.
Al femminile ottima gara per Simona Milesi che conquista un secondo posto di tutto rispetto dietro ad una campionessa come Elisabetta Manenti, prendendosi il lusso di staccare Eliana Patelli.
Troviamo molti altri atleti impegnati in gara con ottimi piazzamenti: Bigoni Michele, Keita Edrisa, Carlo Magni, Giampietro Orsini, Gelmi Gaetano, Pezzotta Pierangelo, Monica Sorrentino, Alberto Noris.
Domenica 01/06/2014 – Albavilla, Trofeo Jack-Canali
Agguantano quasi tutte le posizioni del podio e non solo, a parte il gradino più alto!!
Così è stata con Fabio Ruga secondo, Tyar terzo e Danilo Bosio quarto dietro ad una bella e sorprendente conferma di un nuovo talento emergente, Francesco Puppi (che tanto aveva fatto soffrire il nostro Ruga alla corsa dei briganti).Ma gli altri non stanno a guardare e si piazzano Alessio Bono 9°, Carlo Beltrami 14° (autore di un ottima torta per il dopo gara), Occioni Giuliano 28°.
Lunedì 02/06/2014 - Grand Prix del Sebino e Orobie Vertical
Anche in questa ventiseiesima edizione il Grand Prix del Sebino fa il pieno con centinaia di runners bresciani e bergamaschi che si sono dati appuntamento sul Lago d’Iseo. Nella gara maschile e femminile gli africani la fanno ancora da padroni e il nostro Tyar, non ancora stanco dopo aver
corso due gare nei due giorni precedenti, conquista un ottimo terzo posto dietro a Sylvain Rukundo e Bernard Chumba.
A Valbondione va in scesa la ormai tradizionale vertical del 2 giugno che, dopo1000 mt di ascesa, porta gli atleti al rifugio Merelli al Coca. Ottima prestazione per Paolo Poli che si piazza nei top ten di giornata, 7° con un tempo di 44.41. Oserei dire super gara per Davide Scolari che nonostante i
pochi allenamenti degli ultimi periodi per impegni lavorativi strappa un 13° posto con un tempo strabiliante di 46.37 lasciandosi alle spalle gente come Riccardo Faverio e Davide Milesi. Giungono 56° Orsini, 85° Salvoldi e 91° Albricci.

Trofeo Valli Bergamasche a Leffe

Recastello protagonista nel Trofeo Valli Bergamasche a Leffe
A Leffe domenica 25 maggio è andata in scena un’edizione scoppiettante del Trofeo Valli Bergamasche, valido come campionato italiano di corsa in montagna a staffetta. Per “La Recastello” ben otto squadre schierate al via, con due formazioni a lottare a ridosso della zona podio.
Partenza della gara maschile alle 10,45: un primo chilometro d’asfalto che dal centro di Leffe a 454 metri d’altezza portava gli atleti alla rampa verso il Monte Beio (683 m), un chilometro e mezzo veramente duro dove solo i più forti del lotto riuscivano a correre. Per gli altri cammino di gran lena, per poi rifiatare nella discesa verso le Ceride Basse. Un’altra salita poco prima del quinto e del sesto chilometro, poi giù a tutta birra verso il traguardo, posto a 8,180 km dal pronti-via, non prima di aver imboccata la scaletta tagliagambe verso la Chiesa di San Martino.

 Foto 1

Insomma, un giro bellissimo dove gli atleti de “La Recastello” hanno dato tutto. La migliore delle squadre con il classico verde indosso è stata quella formata da Danilo Bosio, Paolo Poli e Fabio Ruga, con quest’ultimo autore di una grande rimonta che ha portato il terzetto con il pettorale 78 al sesto posto assoluto. Decima piazza, invece, per la compagine numero 79, quella con il marocchino Abdelhadi Tyar schierato in prima frazione, seguito da Andrea Dolci e Carlo Beltrami. Per Tyar la soddisfazione del quarto tempo dell’intero lotto, con l’ottimo 31’31”.

 Foto 1

Vittoria del titolo per la squadra di casa, quella dell’Atletica Valli Bergamasche di Leffe, con Luca Cagnati, Massimiliano Zanaboni e Xavier Chevrier, bravi a non farsi raggiungere dal trio dell’A.S.D. Podistica Valle Varaita formato dai fratelli Bernard e Martin De Matteis (autori dei due migliori tempi in 31”03 e 31’08”) e da Manuel Solavaggione. Poco meno di trenta secondi il distacco tra le due formazioni, con il G.S. Orobie più staccato ma buonissimo terzo, con Gabriele Abate, Paolo Gallo e Alex Baldaccini.
Per la Recastello un podio è arrivato nella prova a squadre, grazie alla somma dei tempi delle tre migliori formazioni al via. Terzo posto dietro all’Atletica Valli Bergamasche, che concedeva il bis e al G.S. Orobie, secondo.
Niente da fare invece nella prova femminile, causa un malessere capitato a Samantha Galassi, reduce da una settimana terribile con febbre e vari problemi alle vie respiratorie. Un ritiro amaro, dal quale la nostra punta di diamante saprà riprendersi nel migliore dei modi.
Per tutte le classifiche basta andare al link sottostante.

Resoconti Gare Domenica 18 Maggio

TROFEO NASEGO, TROFEO A.S. PREMANA, TRENTAPASSI VERTICAL Domenica 18 maggio La Recastello si butta su più fronti partecipando a tre competizioni differenti, ma sfatando il detto “chi troppo vuole nulla stringe”, andando di fatto a piazzarsi a podio in tutte e tre le gare.
Partiamo dal trofeo Nasego: gara podistica in ambiente montano con partenza dal paese di Casto (m. 420) e arrivo al rifugio Nasego (m. 1270), interamente in salita su percorso misto asfalto/sterrato. Quì il nostro unico portacolori è Tyar che è autore di una bellissima gara andandosi a piazzare al secondo posto con un distacco di soli due secondi da Massimiliano Zanaboni. Chiude il podio anch'egli a poco meno di trenta secondi un giovane emergente classe 93' Cesare Maestri.

 Foto 1

Ci spostiamo ora a Premana dove la spedizione Recastello si fa più consistente, sia come numero di partecipanti che come risultati ottenuti. Si correva la 5° edizione del Trofeo A.S. Premana, corsa in montagna a carattere regionale e valevole come Campionato provinciale per tutte le categorie. In campo maschile vittoria assoluta per il nostro sempre verde Danilo Bosio che piazza un meritato sigillo su un inizio di stagione davvero promettente, chiudono il podio Fabio Bulanti del Morbegno e Mirko Bertolini del Talamona.
Ottimi piazzamenti anche per Paolo Poli 7°, Luciano Bosio 10° e Beltrami Carlo 11°. Segnaliamo l'esordio di Machrou Redouane classe 82' giunto 60° al traguardo. In campo femminile Simona Milesi continua a dimostrare il suo stato di forma conducendo in testa la maggior parte della gara, ma dovendosi arrendere solo sul finale ad una ragazzina classe 96' che probabilmente ci farà vedere grandi cose in futuro, stiamo parlando di Roberta Ciappini del C.S.I. Morbegno. Ottima prestazione anche per Simona Imberti che chiude 7°.

 Foto 1

Ci spostiamo infine a Marone dove andava in scena la Trenta Passi Vertical : quì gli atleti in gara sono solo due e cioè Samantha Galassi e Marco Piazzalunga. Samantha che si libera di tutte le tensioni accumulate durante la settimana causa qualche malessere fisico e che va a strappare una pesante vittoria con record, quasi un minuto in meno rispetto al suo tempo dell'anno scorso!!!Alle sue spalle giungono in ordine, dopo uno sprint senza esclusione di colpi Elisa Compagnoni e Francesca Rossi.
In campo maschile livello davvero altissimo con Urban Zemmer che sembra non invecchiare mai e che va a vincere, stabilendo il nuovo record di gara, allo sprint con Nicola Golinelli. Terzo il campione di corsa in montagna Bernard Dematteis, quarto il gemello Martin e quinto Marco Moletto. Piazzalunga chiude al 23° posto.

Corsa in pista Brusaporto(Bg)

Domenica 11 maggio , esordienti , ragazzi e cadetti hanno partecipato alla riunione in  pista a Brusaporto .
I complimenti per l'ottima gara vanno ai velocisti : Cinzia, Giorgio,Filippo,Danil e al piccolo Davide che ha corso la sua prima gara.
Bravi anche Paolo al Vortex , Meruan ai 300 m , alla nostra Michela che ha fatto il suo personale nei 1000 e a Chiara per il suo terzo posto nel lancio del Vortex.
Qui si concludono le gare per questa stagione ma a settembre  i nostri piccoli atleti affronteranno nuove e divertenti sfide!!! A presto !

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8
 Foto 9
 Foto 10
 Foto 11
 Foto 12
 Foto 13
 Foto 14
 Foto 15

 

Corsa in montagna Moio de Calvi (Bg)

Settore giovanile, Moio de calvi.
Domenica 4 maggio a Moio de calvi i nostri giovani corridori hanno partecipato alla gara regionale di corsa in montagna.
Un percorso impervio, il quale si snodava nel bellissimo paese di Moio de Calvi.
Hanno fatto il loro primo esordio nella corsa in montagna: Cinzia Ghilardini e Giorgio Colotti nella categoria Esirdienti; mentre un ottima gara sempre per gli esordienti Filippo Flematti e Danil Kranik.
Complimenti anche a Paolo Imberti per la categoria ragazzi e alla nostra Chiara Gusmini per il suo 7* posto, premiato con una medaglia.
È stata una gara bellissima, in mezzo alle montagne ci siamo divertiti a suon di corsa, pane e salame e calcio balilla! Cosa desiderare di più !!


 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8
 Foto 9
 Foto 10
 Foto 11
 Foto 12
 Foto 13

 

Cronoscalata della Maddalena

 Foto 1

Femminile: Elisa Desco (Alta Valtellina) domina la scalata della Maddalena con il tempo di 37’32″.  Seconda Samantha Galassi (La Recastello) 38’57, terza Renate Rungger (Gs Forestale) 39’18″.
Maschile: Vittoria in solitaria per Alex Baldaccini alla scalata della Maddalena. Il portacolori del Gs Orobie si è involato fin dall’inizio della salita, aumentando progressivamente il vantaggio fino ai quasi trenta secondi che lo divideranno al traguardo dal secondo classificato, Bernard Dematteis (Podistica Vallevaraita) . Per i due tempi finali di 31’17″ e 31’44″.
Terza piazza per Martin Dematteis (Podistica Vallevaraita) 32’17″.

 Foto 1

Direi che le classifiche parlano da sole. In una delle gare più importanti di inizio stagione in vista dell’imminente stagione di corsa in montagna i grandi nomi si sono fatti vivi e hanno dimostrato tutto il loro valore in questa gara di 7800 m con 5 km di salita e 620 m di dislivello complessivo.
Un grandissimo applauso va fatto alla nostra Samy che, pur non partendo in grandissima forma a causa di qualche problemuccio con la pressione avuto nei giorni precedenti la gara, ha dato tutto e ha guadagnato un secondo posto che vale oro in vista delle future convocazioni per la maglia azzurra (alla gara era presente il ct della Nazionale ha visionare gli atleti).
Nota di merito anche per Danilo Bosio che fa registrare un crono finale di 33’52”, guadagnando l’undicesima piazza assoluta, primo della sua categoria.
Chiudono la classifica in ordine di posizione Alessio Bono 39° con 38’43”, Marco Piazzalunga 46° con 39’19”, Emilio Ferrari 156° con 44’35” e Antonio Baroni 163° con 45’06”.

Fabio Ruga vince la "Corsa dei Briganti"

Successo meritato e sudato quello di Fabio Ruga nella nona edizione della Corsa dei Briganti, prima prova di campionato regionale di corsa in montagna disputata il primo maggio a S. Siro (CO). Le cose non si erano messe bene per il nostro Fabio, dopo le prime scaramucce prendeva il largo il giovane Francesco Puppi (Daini Carate) e solo nella parte finale della splendida e impegnativa gara riusciva ad avere ragione del valido avversario. A completare il podio il nostro capitano Danilo Bosio a cui non riusciva l'aggancio alla seconda posizione per pochissimi secondi.

Al quarto posto un ottimo Paolo Poli, seguito all'ottavo da Carlo Beltrami e al decimo da Marco Pizzalunga, sedicesimo gingeva Davide Scolari due posizioni prima di Giuliano Occioni diciottesimo. Alla prima esperienza in corsa in montagna, buona la prova di Simona Imberti , un quarto posto che lascia ben sperare per le prossime gare. 

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8

Corsa in montagna San Pellegrino (Bg)

Il 27.04 anche il settore giovanile si è cimentato nella corsa in montagna, a San pellegrino terme per il trofeo Beppe Normanni, gara regionale per tutte le categorie tranne per gli esordienti, provinciale.
Nonostante la pioggia e il tempo avverso l'esordio dei nostri atleti è stato buono , piazzamenti di metà classifica.
Complimenti a Michela Noris, Lucia Marinoni, Chiara Gusmini, Paolo Imberti, Filippo Flematti, Danil Kranik e Meruan Karmoudi che hanno corso con i denti stretti sotto una pioggia battente . Ora ci alleniamo in previsione della gara di Moio de Calvi .

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8
 Foto 9
 Foto 10

 

Ritorno alla vittoria per Simona Milesi

 Foto 1

Al rientro alle gare dopo il fastidioso infortunio alla caviglia, Simona si è imposta alla grande nella "Des par des" prima edizione disputata sabato 26 Aprile a Desio (MB) (una dieci km su strada). Quello che contava principalmente non era vincere, ma le sensazioni dopo il brutto incidente. Fortunatamente tutto pare rientrare alla normalità e per i prossimi appuntamenti potremo perciò contare sulla forte atleta brembana pienamente recuperata. A farle compagnia sul podio troviamo al secondo posto Chiara Fumagalli (I bocia di Verano Brianza) e al terzo Roberta Locatelli (Runners Bergamo). In campo maschile netta vittoria di Abdellatif Elaloiani (Pro Sesto) seguito da Filippo Ba (ATL Riccardi) e al terzo posto da Orazio Bottura.

Samantha Galassi vince a Cassano D'Adda

 Foto 1

Vittoria di Samantha Galassi nel 10000 disputato ieri domenica 13 aprile nella splendida cittadina milanese, su un percorso estremamente impegnativo e tecnico, la nostra atleta si è trovataparticolarmente a suo agio dimostrando che la condizione di forma è buona, lo evidenziano non tanto i distacchi inflitti alle avversarie (Simona Pelamatti Atl. Valle Camonica seconda, e Katiuscia Nozza Bielli Atl. la Torre terza) ma il piazzamento in classifica generale, e il distacco dai primi classificati della gara maschile, gara che ha visto la vittoria di Alex Baldaccini (G.S. Orobie)  su Michele Palamini (G.A.V. Vertova) dopo un lungo testa a testa durato tutta la gara. Buoni  risultati dei nostri atleti maschi presenti Danilo Bosio, Rossano Gervasini, Luciano Bosio, Carlo Beltrami, Davide Scolari, G. Mario Merelli.

Pista Atletica Romano di L. (Bg)

Sabato 12 aprile le categorie cadetti e allievi della Recastello Radici Group hanno partecipato al Memorial Piana a Romano di Lombardia aprendo così la loro stagione in Pista .
I nostri atleti hanno ottenuto dei buoni risultati , migliorando a volte anche il loro personale. Nei 300 m : Daria 46"72, Martina 53"98, Meruane 47"73 e Luigi 51"30. Daniele nei 100 m 12"84 e Alessia Suardi nei 3000m 12'19"09.
Complimenti a tutti... Questo è solo l'inizio!!!

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8

 

Campo F.Putti Bergamo- Cat. Esordienti.

Prove multiple Campo F.Putti Bergamo- Categoria Esordienti
Bergamo 30-3-2014.

Un Sabato diverso per i nostri Esordienti, niente divano , solo la pista del Campo Putti di Bergamo.
Il 5 aprile Cinzia, Angela, Filippo, Francesco ,Danil e Giorgio si sono cimentati per la prima volta in una gara di prove multiple.
Si sono messi alla prova facendo ben 4 gare: salto in alto, vortex, 50 mt e 300 mt. Filippo Flematti e Giorgio Colotti hanno anche conquistato rispettivamente il 13° e 14° posto.
Nonostante l'ansia , l'emozione e la fatica hanno finito tutti la gara con un bel sorriso, complimenti a tutti i piccoli atleti che si sono messi alla prova, Bravi!!!

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8
 Foto 9
 Foto 10
 Foto 11
 Foto 12
 Foto 13
 Foto 14
 Foto 15

 

Tyar Abdelhadi vince la maratona di Cagliari

Dopo la splendida vittoria di domenica 30 Marzo nella" Mezza sul Serio" Tyar Abdelhadi ci prende gusto e vince anche la maratona di Cagliari disputata domenica 6 Aprile sullo splendido lungo mare Sardo.

 Foto 1

Più di mille alla partenza in una splendida giornata di sole, il nostro alfiere dominava la gara chiudendo la sua galoppata solitaria con il tempo di 2h 20' e 37" rifilando distacchi abissali agli avversari saliti con lui sul podio, Jijali Jamali secondo con il tempo di 2h 26' e 28", e Said Douirmi terzo con il tempo di 2h 26' 29". In campo femminile vittoria di Roberta Ferru con il tempo di 2h 53' 54".

Campionato Italiano corsa campestre

Nove  - Marostica (VI)
Giornata primaverile oggi a Nove dove hanno avuto luogo i campionati italiani di corsa campestre individuali e a squadre. La Recastello si è presentata  con la squadra femminile composta da Simona Milesi, Samantha Galassi, e da Cristina Merla. Al via quasi trecento esponenti del gentil sesso che si sono date battaglia sullo splendido percorso in riva al Brenta. La migliore della nostra compagine è stata come al solito Simona (trentesima) particolarmente a suo agio nelle campestri, seguita a pochi secondi da Samantha (qurantatreesima) e da Cristina che garantiva con il suo sofferto arrivo un onorevole piazzamento a squadre per la nostra società. La vittoria finale la otteneva Veronica Inglese (Esercito) che nella parte finale riusciva ad involarsi solitaria verso il traguardo .
Grande rammarico per non aver potuto allestire anche la compagine maschile che si era guadagnata sul campo la qualificazione nella fase regionale. Le scelte di alcuni atleti che io rispetto ma non condivido ci hanno di fatto impedito di essere presenti a questa importante manifestazione.

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8
 Foto 9

 

6° cross della Baia del Re, Fiorano al Serio.

Fiorano al Serio 3-3-2014.
Il 2 marzo, organizzata dalla GAV ha avuto luogo a Fiorano al Serio  la sesta edizione del Cross della Baia del RE.
La Recastello Radici Group anche a questa edizione ha partecipato attivamente, piccoli, giovani e meno giovani atleti hanno gareggiato egregiamente.
Per il settore giovanile hanno corso: Alessia Suardi , categoria Allieve, al suo esordio nel Cross facendo un'ottima gara; Filippo Flematti e Giorgio Colotti per la categoria Esordienti, Paola Salvoldi, Chiara Gusmini e Lucia Marinoni , le nostre Ragazze ; Paolo Imberti per la categoria Ragazzi e Fabio Ghisetti nei Cadetti.
E' stato bello gareggiare e ritrovare sullo stesso campo di gara il settore giovanile e quello assoluto!!!

Simona Milesi alla grande nel Cross della Baia del Re a Fiorano al serio, nella gara femminile di 4500 mt ,subito un terzetto al comando con Elisabetta Manenti (Progetto Azzurri) e le nostre Simona Milesi e Samanta Galassi che facevano il vuoto. Nulla cambiava sino a metà del secondo dei tre giri quando Samantha perdeva qualche metro dalle due battistrada che procedevano appaiate. Tutto faceva pensare ad un arrivo in volata, ma Simona ad alcune centinaia di metri dall'arrivo con un micidiale cambio di ritmo staccava la quotata avversaria ed andava a conquistare un merita vittoria. Finale in crescendo di Samantha che giungeva all'arrivo con pochissimi secondi di ritardo. Buoni risultati anche nella gara maschile dove il (Capitano) Danilo Bosio guidava la squadra composta da Paolo Poli, Rossano Gervasini, Carlo Beltrami, Marco Piazzalunga e dal vice presidente Carlo Salvoldi ad onorevoli piazzamenti. Domenica prossima 9 Marzo tutti a Marostica (VI) per il campionato italiano di corsa campestre...In bocca al lupo ragazzi!!!

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8
 Foto 9
 Foto 10
 Foto 11
 Foto 12
 Foto 13
 Foto 14

 

Giulietta e Romeo Half Marathon

Verona 16-02-2014.
Con arrivo nella splendida Piazza Bra, si è disputata oggi la Giulietta e Romeo Half Marathon valida come campionato italiano in prova unica.
Più di settemila gli atleti alla partenza, con i più bei nomi della specialità a contendersi il titolo di campione nazionale.
In campo maschile la vittoria andava a Wiliam Kibor  che fermava il cronometro sul tempo di 1h00'51" seguito al secondo posto da Daniele Meucci con il tempo di 1h02'44" (campione italiano)ed al terzo da Wilson Busienei 1h04'06". In campo femminile Valeria Straneo conquistava il titolo con il tempo di1h09'45" seguita da Anna Incerti e da Veronica Inglese rispettivamente con 1h10'10" e 1h11'24".
La nostra società era presente con quattro atleti maschi Danilo Bosio, Fabio Ruga, Beltrami Carlo, e Nicola Paris che si comportavano egregiamente, da sottolineare la prova di Simona Imberti in campo femminile, al suo esordio con la nostra maglia.

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4

 

XVII Trofeo Ondei Aldo Urgnano

Domenica 9 febbraio il settore giovanile ha partecipato al primo cross della stagione invernale 2014.
La gara si è disputata presso il centro sportivo di Urgnano dove un vero terreno da cross ha accolto i nostri atleti, fango a volontà !
Ma i nostri giovani corridori hanno corso senza demordere ,dimostrando tanta grinta . Filippo e Giorgio per la categoria esordienti; Gaia, Michela e Lucia per la categoria ragazze; Paolo per i ragazzi e Fabio per la categoria Cadetti.
Complimenti!!
Ora ci prepareremo con tanto entusiasmo per la prossima sfida,il cross della Baia del Re!!

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4
 Foto 5
 Foto 6
 Foto 7
 Foto 8

 

Cross della Badia Brescia loc. Badia

Domenica il maltempo , come per la tappa di Cesano Maderno, l’ha fatta da padrone condizionando la tappa del Cross della Badia “Memorial Cesare Pettinari” valevole come Prova campionati Regionali e Provinciali Brescia di corsa campestre . Ancora una volta ci si trova a correre in mezzo al fango, ma come sempre siamo pronti a lottare.

 Foto 1

Partiamo dalla gara femminile in cui vediamo gareggiare le atlete Cristina Merla, Samantha Galassi e l’ormai super confermata Simona Milesi. Simona che piazza infatti un’altra gara fantastica giocandosi le piazze che contano fino all’ultimo giro, e chiudendo con un grandioso terzo posto finale.
Ci fa spaventare invece Samy, stiamo infatti ad aspettarla a circa metà del primo giro in attesa del passaggio per farle in tifo ma non la vediamo arrivare nelle prime dieci e subito capiamo che le è successo qualcosa…difficile che non sia li in quelle posizioni.
Per lei una lieve storta dovuta ad un appoggio sbagliato tra le scarpe chiodate ed un sasso, ma per fortuna niente di grave. Meglio non rischiare in vista della partenza nello stesso giorno per la Toscana per un’intensa settimana di preparazione con la Nazionale!! Ci giungono buone notizie sia in relazione alla caviglia che per gli allenamenti, quindi forza Samy!! Cristina si piazza appena sopra metà classifica ma come sempre termina la gara con il sorriso .
Per quanto riguarda la gara maschile troviamo in partenza Ruga Fabio, Bosio Danilo, Scolari Davide, Dolci Andrea e Piazzalunga Marco.

 Foto 1

Ancora una volta Danilo dimostra la sua classe cristallina mettendo in atto una gara superlativa, migliorando di quasi un minuto il tempo registrato a Cesano Maderno; per lui un 21° posto in una gara in cui si è visto trionfare “per dispersione “ uno stratosferico Baldaccini. Garanzia è anche il nostro Ruga che con una gara tutta in rimonta si piazza al 31° posto a poco meno di un minuto di distanza da Bosio.
Rivelazione di giornata spetta a Dolci che parte forte e tiene botta fino all’ultimo, facendosi sorpassare proprio dal compagno Ruga nell’ultimo giro, facendo registrare dunque un 34° posto di tutto rispetto in una gara in cui i valori in campo sono davvero alti. A seguire troviamo Scolari al 99° posto, mentre Piazzalunga non perviene al traguardo; per lui l’assenza delle scarpe chiodate sono una manna in un percorso così fangoso.

Cinque Mulini 2014

Splendida conferma di Simona Milesi nell'82° Cross Country Cinque Mulini che si è disputato domenica 26-01-2014 a S. Vittore Olona.
Dopo la vittoria di domenica 19-01-2014 a Cesano Maderno, la neo acquisto
della nostra società coglieva un prestigioso ottavo posto nella storica gara vinta dalla keniana Kipyegon Faith .
Questo risultato fa ben sperare anche per le future competizioni che vedrà già domenica prossima 02-02-2014 Simona e l'intera squadra impegnata nel campionato regionale individuale e di società di corsa campestre a Brescia.
In bocca al lupo ragazzi..

Cesano Maderno (MI), Cross per Tutti

Oggi in quel di Cesano Maderno (MI), seconda tappa del Cross per Tutti 2014 valevole come Prima Prova CDS Lombardia, più che una gara campestre è stata una vera e propria lotta contro il fango. Direttamente dall’organizzazione definito come il cross delle “3F” : fatica, fango e freddo.
Ma quando c’è da far fatica La Recastello non si tira mai indietro e fa della trasferta milanese una giornata in cui raccogliere risultati positivi e buone prospettive per la stagione che verrà.
Partiamo dalla gara femminile in cui vediamo gareggiare le atlete Cristina Merla, Samantha Galassi e il neo acquisto Simona Milesi. Neo acquisto che si presenta subito in grande forma andando a piazzarsi sul gradino più alto del podio con una gara sostanzialmente perfetta.
Ad una quarantina di secondi la nostra Samantha che con il suo esile peso forse paga un po’ su un terreno così difficile e pesante, ma che riesce comunque in una bella rimonta dimostrando di saper soffrire, stringere i denti e portare a casa il secondo posto di giornata. Cristina seppure un po’ più indietro delle altre due colleghe dimostra una condizione sempre in miglioramento, e si merita un applauso per la voglia di buttarsi a discapito delle condizioni ambientali davvero avverse.
Per quanto riguarda la gara maschile troviamo in partenza Ruga Fabio, Bosio Danilo, Poli Paolo, Beltrami Carlo, il neo acquisto rubato all’Altitude Scolari Davide, Paris Nicola e per ultimo Gervasini Rossano.
Questo è anche l’ordine d’arrivo dei nostri atleti, segnalando le ottime prove di Ruga 12° e Bosio 14° assoluti, con Poli a ruota nelle prime trenta posizioni della classifica.
A seguire a poca distanza tutti gli altri che combattono come possono contro un percorso insidiosissimo, ma ottenendo comunque una buona prestazione.
In giornata è il triatleta della Friesian Team De Ponti ad aggiudicarsi la vittoria con in seconda posizione un ottimo Palamini (GAV), abituato forse a fondi ben diversi da questi.
Vedendoli così ridotti, infreddoliti e pieni di fango a volte ci viene da chiedersi che senso abbia, ma tornando verso il pulmino a nessuno manca il sorriso e Danilo riesce addirittura a dire : “verso la fine della gara mi sono pure divertito”.

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3

 

Natale 2013

Buon Natale e Buon Feste a tutti gli atleti della Recastello Radici Group!!!

 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1
 Foto 1

 

I nostri Sponsor

Inizio Pagina